News

27 ottobre 2017

Guala Closures ha inaugurato un nuovo centro di ricerca tecnologica

Giovedì 24 ottobre, con la partecipazione di Fabio Morvilli – Presidente della Camera di Commercio Italiana in Lussemburgo, Rossella Franchini Sherifis- Ambasciatrice Italiana in Lussemburgo, Pierre Gramegna – Ministro della Finanza del Gran Ducato di Lussemburgo, Marco Giovannini, Presedente & CEO di Guala Closures Group, ha inaugurato il suo quinto centro di ricerca in Lussemburgo.

Situato nel Technoport di Foetz, GCL Technologies mira alla selezione, sviluppo ed industrializzazione delle più innovative tecnologie, con l’obiettivo di renderle disponibili ai vari stabilimenti di Guala Closures Group; GCL Technologies è anche aperta alla cooperazione con altre industrie che condividono gli stessi bisogni e obiettivi tecnologici.

Gli ospiti presenti all’inaugurazione sono stati guidati in un viaggio alla scoperta delle tecnologie di ultima generazione applicate nella produzione di chiusure, quali:

  • NFC è una promettente tecnologia anti-contraffazione e di localizzazione logistica del prodotto, che garantisce anche ottimi vantaggi nella comunicazione tra il brand e il consumatore. Guala Closures ha sviluppato la prima chiusura al mondo dotata di NFC integrato con funzionalità tamper evident (lo status del cip cambia dopo la prima apertura).
  • Guala Closures porterà la magneto formatura dell’alluminio nel mercato delle chiusure per gli spirits in maniera da produrre una nuova generazione di chiusure anti contraffazione in plastica, rivestite da un sottile strato di alluminio in grado di mettere in risalto alcuni particolari per una maggiore resa estetica, scegliendo le più svariate forme.
  • L’obiettivo dell’automazione flessibile è di ridurre i costi di produzione in maniera da automatizzare i processi produttivi di piccoli lotti di chiusure. Guala Closures è aperta verso cooperazioni con altre aziende che hanno l’obiettivo in comune di aumentare la flessibilità, evitare dispendiose operazioni manuali, ottimizzare la flessibilità manifatturiera.
  • Un importante passo avanti nel campo dei processi manifatturieri è stato fatto grazie alla stampa in 3d.  Guala Closures, precursore anche in questo campo, si è recentemente dotata di una stampante HP di ultima generazione per la realizzazione oggetti in plastica ad elevata velocità e con costi competitivi.

 

 

<< News
  • foto per articolo Foetz
  • x articolo Foetz
  • per articolo foetz
  • foto di gruppo inaugurazione
  • foto per articolo Foetz 2.png