Progetti di compensazione

Nel 2012, Guala Closures Group ha compensato le emissioni di CO2 derivanti dalla produzione di 500 milioni di chiusure per il vino attraverso un progetto di riforestazione in Perù.

Il progetto si è svolto nella riserva nazionale di Yanayacu-Maquia, nella regione Loreto, provincia di Requena, distretto di Sarayacu e Maquia, nel nord-ovest del Perù (clicca per scaricare il PDF della relazione).

Per compensare le 6.000 tonnellate di CO2 equivalente, corrispondenti alla produzione di 500 milioni di chiusure, sono stati piantati 30.000 alberi.

Implementato e coordinato da 2 ONG – Biodiversité Amazonienne e Association Up2green – e controllato da Ecocert Environnement, questo progetto peruviano contemplava tre dimensioni della sostenibilità:

Benefici ambientali:
riforestazione di un’area in corso di desertificazione, con l’obiettivo di ripristinare l’ecosistema.

Benefici sociali:
coinvolgimeno e miglioramento delle condizioni di vita di 2 comunità locali – più di 100 persone – attraverso: occupazione, formazioneper la gestione del progetto, soddisfazione dei bisogni primari di energia, alimentari e medicinali.

Benefici economici:
assicurazione di un salario per il lavoro svolto e guadagni dalla vendita dei prodotti agricoli.