News

29 Giugno 2010

Guala Closures Group punta verso Est con l’acquisizione di Danik

Guala Closures Group, leader mondiale nella produzione di chiusure irriempibili per il mercato internazionale delle bevande alcoliche, ha fortemente rafforzato la sua presenza nell’Est Europa con l’acquisto dell’azienda bulgara Danik nel Maggio 2010.

Danik, con un fatturato di 16 milioni di euro e 200 dipendenti, è attiva nel comparto degli stampi per iniezione di materie plastiche, inserti e chiusure.

Questa acquisizione segue quella di Technologia Closures nel 2009, uno tra i maggiori produttori nell’Est Europa di chiusure in plastica e alluminio in differenti misure e decorazioni. L’azienda, chiamata ora Guala Closures Ukraine, è situata a Sumy, sul confine Russo, una posizione strategica che permette un ottimo accesso sia alla Russia sia ai mercati degli altri paesi dell’Europa orientale.

Marco Giovannini, presidente e amministratore delegato di Guala Closures Group, racconta: “Dopo la nostra acquisizione di Technologia in Ucraina lo scorso anno, l’acquisizione strategica di Danik ci permetterà di rafforzare ulteriormente la nostra abilità nel rifornire nella maniera più efficiente i nostri clienti dell’Est Europa in paesi come la Russia e l’Armenia, così come il crescente mercato delle bevande alcoliche in Mongolia”.

<< News